DAREDEVIL #3 (2019) – RECENSIONE

Arriva finalmente il terzo numero di questa run di Zdarsky e Checchetto.
L’attesa è troppo lunga, un mese sono troppi per la nostra dose del diavolo.
Da una parte Daredevil e la sua New York, dall’altra parte il detective Cole North.
Ma in tutta questa guerriglia urbana, qual è il ruolo di Fisk ?
E’ davvero solo un gatto che dopo aver cacciato per una vita il topo adesso si guarda lo spettacolo? Davvero non c’entra nulla con la macchinazione dei numeri precedenti?

1

Per me la scena in cui Matt entra nella lavanderia a vestirsi è già cult.
Per non parlare del finale, il grande ritorno di Frank Castle (disegnato da Checchetto).
Quindi la situazione è la seguente; la polizia cerca Daredevil, anzi North da la caccia a Daredevil. Wilson Fisk resta a guardare il tutto. Punisher salva Daredevil e lo cura. Ma vuole qualcosa in cambio? Non dimentichiamo che Daredevil è accusato di omicidio.

Come si fa ad attendere un altro mese? E’ un grande numero, come quelli precedenti. Azione e profondità. Vogliamo Zdarsky e Checchetto ancora a lungo.

Il 3 ottobre, Daredevil #4

3 ottobre

Alla prossima diavolacci!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...