Iron Fist/Le Notti del Diavolo/Recensione

L’IMMORTALE IRON FIST [RECENSIONE]

Ho appena terminato di leggere l’omnibus dedicato ad Iron Fist, ed è un’opera immensa.
L’Immortale Iron Fist di Brubaker, Fraction con i disegni di Aja credo che rappresenti per Iron Fist tutto ciò che rappresenti la run di Bendis e Maleev per Daredevil. C’è modernità. Iron Fist e i suoi poteri in un ambiente urban nella la realtà di tutti i giorni ma senza dover rinunciare mai al passato e alle sue origini.

dddd

Credo sia davvero complicato parlarne in maniera lineare ma vi posso assicurare che è da non perdere.
Molti, mentre lo leggevano mi chiedevano ma è come la serie tv? Rispondevo di no.
Ma è meglio della serie? Tratta gli stessi temi? Si avvicina? Rispondevo di no.
E’ un’opera differente, sono dei mezzi differenti. Molte cose in questo fumetto viste in tv avrebbero fatto ridere, probabilmente, avrebbero fatto sembrare la serie un pò kitch, alla ‘Xena’ (con tutto il rispetto) e sarebbe andato in direzioni opposte rispetto alle altre serie e lontana dal target urban che gli vuole dare la Netflix. Inoltre è diverso perchè il materiale all’interno è più, mettiamola così, da ‘seconda stagione’.
C’è una situazione più matura, Danny Rand è stanco della situazione, allenato, c’è crisi nel mondo, la Rand Corporation rischia tanto, Davos (che nella prima stagione è stato solo introdotto) qui è comunque già un grande ‘villain’ e conosciamo bene K’un-Lun. Quindi, si, potrebbero magari prendere spunto per qualche idea, ci potrebbe saltare fuori un buon plot per una seconda stagione, senza dubbio.

2.jpg

Il nemico di questa meravigliosa run è l’Hydra (apparentemente), che vuole distruggere K’un-Lun ma dietro in realtà ci sono grandi cospirazioni da parte di K’un-Lun stessa. Una sfida con i sette campioni delle sette città. Un viaggio per la salvezza, per la ricerca di se stessi e capire il proprio ruolo nella vita.
Salvare K’un-Lun per salvare il proprio futuro, tra salti e voli pindarici nei passati meravigliosi degli altri Iron Fist della storia. Flashback di avventure pazzesche con Orson Randall e draghi infuocati.
Troviamo sul finale anche una storia che risale al periodo Civil War, quando Danny Rand diventò Daredevil, prendendo il suo posto (e il suo costume) per aiutare il caro Matt Murdock.

ff

E’ un’opera da leggere e rileggere perchè la prima lettura sicuramente non ti fa cogliere tutti i minimi dettagli e richiami che ci sono. Un gran volume.
Alla prossima diavolacci!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...